Il Comitato


 

Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV

A.N.D.O.S. (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) è una organizzazione non lucrativa che si propone di svolgere ogni iniziativa, per proprio conto o congiuntamente con altre istituzioni, valida a favorire sotto il profilo fisico, psicologico, umano e sociale una completa riabilitazione della donna operata al seno.

Il ComitatoA.N.D.O.S. di Ferrara ODV, costituito nel 1979, opera sul territorio di Ferrara e provincia offrendo sempre maggiore professionalità e attenzione alle donne che si rivolgono al centro, grazie anche all’aiuto ed ausilio delle volontarie, del coordinatore scientifico e dei medici e operatori specializzati nel settore.

Il Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV è iscritto nel Registro Regionale del Volontariato dal 19 Settembre 1994 al n° 879 ed è formato da un Consiglio Direttivo presieduto dalla Dott.ssa Marcella Marchi e da un Comitato Scientifico formato da specialisti del settore.

Attuale Consiglio Direttivo del Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV

MARCELLA MARCHI Presidente
BIANCA CASELLI Vicepresidente
MARIA LUISA BALDUCCI Tesoriera
FIORELLA SAMBRI Consigliera
PAOLA VERONESI Consigliera
PATRIZIA TAMBURINI Consigliera

 


“Carissime amiche ed amici dell’A.N.D.O.S.,
oggi nasce il sito di Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV e vorrei fare alcune riflessioni e condividerle con voi.
Dalla lunga esperienza dell’Associazione di Ferrara,che ha attraversato epoche culturali diverse ( più di trent’anni! ) penso di poter affermare come volontaria di lungo corso, che oggi la vera sfida è ancora la RIABILITAZIONE GLOBALE intesa come ARMONIA tra corpo e mente.

Per la riabilitazione fisica ci sono linee guida consolidate, anche se in continuo divenire, nate dalle evidenze della letteratura scientifica.
Tutto ciò però è possibile se si dispone di un volontariato consapevole e formato e se si ha la collaborazione di figure sanitarie, specialisti riconosciuti nel settore, specialisti che diventano uno strumento per un ritorno al futuro.
Il compito molto delicato e difficile del volontariato a vocazione sanitaria è essenzialmente l’ ASCOLTO, la CONDIVISIONE dei problemi e delle stesse speranze per creare un sostegno straordinario, ma ancora oggi la riabilitazione è un po’ la Cenerentola nel percorso di cura della donna operata al seno, dimenticandosi che un insufficiente investimento nella riabilitazione precoce dimostra miopia manageriale e procura maggior morbilità e invalidità con necessità di cure più costose e ricadute negative sociali-lavorative.
Al centro del sistema sanitario non ci deve essere solo il pareggio di bilancio, ma la produzione di salute per le persone.ù
Il funzionamento delle Aziende è un mezzo, la tutela della salute il FINE.
Quando il Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV ha potuto fare cose egregie e lo vedete dalla nostra storia, è stato perché ha avuto il sostegno e la collaborazione di operatori sanitari e di interlocutori istituzionali capaci e lungimiranti.
E’ auspicabile pertanto che la Sanità Pubblica e le Associazioni (osservatori importanti) continuino a collaborare strettamente per trasmettersi le rispettive esperienze ed è ancora più auspicabile che si ritorni ad un concetto umanistico della Medicina, ad una Sanità amica con meno supponente scientismo moderno.”

 

Marcella Marchi Presidente Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara ODV